www.duepassinelmistero.com

 

TEMATICHE:

Aggiornamenti

Alchimia

Antiche CiviltÓ

Archeoastronomia

Architetture

Colonne e Nodi

Due passi nell'Italia nascosta

Due passi nei misteri esteri

Fenomeni Insoliti

Interviste

L'Uomo e Dio

Maestri Comacini

Medioevo e...

Mistero o Mito?

Personaggi

Simbolismo

Simbologia e Cultura Orientale

Storia e dintorni...

Templari "magazine

Ultimi Reports

UTILITY:

Archivio reports

Bacheca

Collaboratori

Extra sito

Libri del mese

Links amici

Ricerca veloce titoli per argomento

SERVIZI:

FORUM

Newsletter

Avvertenze/ disclaimer

     

YOUTUBE CHANNEL

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                    blois-20.jpg (37695 byte)

Blois

Storie poco note di una celebre cittÓ della Valle della Loira

bloismap.jpg (70523 byte)
                                      (di Marisa Uberti)

 

Il nostro viaggio (il quarto in Francia) (1) Ŕ partito da Chambery, nella regione del Rodano-Alpi, ha toccato Burget- du-Lac, Hautecombe, Annecy, Lione, e siamo giunti nella regione Centre, nel dipartimento Loir-et-Cher. Il filo conduttore Ŕ risalire le tracce del passato, soprattutto in riferimento alle ricerche che stiamo conducendo da diversi anni. La presenza dei Templari e dei Giovanniti, il simbolismo, le architetture sacre, la Triplice Cinta...Ma cerchiamo di osservare ogni elemento che incontriamo, di abbeverarci di scoperta, di conoscere angoli, monumenti, paesaggi, aspetti di una cultura che appartiene a ciascun luogo. 

Blois Ŕ un concentrato di bellezza arcana che, accanto all'urbanistica moderna, ha saputo mantenere la sua preziosa connotazione medievale. Il castello (cui abbiamo dedicato un video) sorge nel punto pi¨ alto, dove un tempo vi era un insediamento della potente trib¨ gallica dei Carnuti, poi insediamento gallo-romano e pi¨ tardi- nel VI secolo- un eremo in cui St. Calais dimorava in ascesi. Durante il feudalesimo appartenne ai potenti conti di Champagne, prima, poi ai Chatillon. La sua importanza politica ed economica la si ebbe con la costruzione del primo ponte sulla Loira, cui seguirono l'ampliamento della cittÓ e del castello, che sarebbe diventato una delle dimore nobiliari pi¨ importanti di tutta la Francia. Nel Medioevo (1392) la contea venne venduta a Luigi d'OrlŔans (che divent˛ re), ed entr˛ a far parte del ducato feudale di OrlŔans (cui appartenevano le contee d'OrlÚans e d'╔tampes, di Gien, di Vend˘me, di Chartres e la signoria di Beaugency). Nel 1558 fu creata la provincia Orleanese, che comprendeva il BlÚsois (territorio di Blois), il Pays chartrain (regione di Chartres), il Dunois, il GÔtinais orleanese e il Vend˘mois (regione di Vend˘me), che ebbe vita fino alla Rivoluzione, in seguito alla quale si ebbe un riordinamento amministrativo (Antiche province francesi).

Andiamo a conoscere due tematiche poco note...

 

Nota:

1)- I precedenti si sono svolti nel 2002 alla scoperta del significato alchemico delle cattedrali di Notre- Dame "Le cattedrali del mistero"; nel 2005, sulle tracce del quartiere del Tempio a Parigi e dell'alchimista Flamel; nel 2007, sulle orme di Maddalena in Provenza, nel Rossiglione e a Rennes-le-Chateau

 

Sezioni correlate in questo sito:

 

 

www.duepassinelmistero.com                                                                                                    Avvertenze/Disclaimer

                                                                                           Giugno 2012